IL BINOMIO RISCHIO – OPPORTUNITÀ? È COME IL DUALISMO ONDA – CORPUSCOLO: INSITO NELLA NATURA, ANCHE SE DI DIFFICILE COMPRENSIONE.

Helgoland è un’isola sperduta nel Mare del Nord, capoluogo dell’omonimo arcipelago.

Helgoland” è anche il titolo del libro che il fisico Carlo Rovelli ha dedicato al “padre” (anche se i “padri” sarebbero più d’uno) della fisica quantistica, Werner Heisenberg, che nel giugno 1925, all’età di 23 anni, scelse di ritirarsi fisicamente nell’isola per tentare di risolvere quello che, secondo molti, è il rompicapo del secolo: decifrare le sconcertanti “stranezze” che emergevano nella fisica dell’infinitamente piccolo.

Il resto è storia, anche se la comprensione delle stupefacenti idee della fisica quantistica (in primis il dualismo onda-corpuscolo) è appannaggio di pochi, nonostante siano state oggetto di innumerevoli conferme sperimentali e diverse applicazioni tecnologiche.

La gestione del rischio in azienda (ma direi, anche, nella vita) è una conquista relativamente recente: basti pensare che l’approccio “risk based thinking” della più nota tra le norme ISO, la 9001 della qualità, porta la data dell’ultima revisione dello standard, il 2015.

Inoltre, la norma specifica per la gestione del rischio, la ISO 31000 (“Risk management – Principles and guidelines“) è stata pubblicata per la prima volta non molti anni prima: nel 2009, insieme alla norma gemella, la ISO 31010 (“Risk management — Risk assessment techniques”) che, come dice l’ISO, “fornisce una guida nella selezione e nell’applicazione delle tecniche per la valutazione del rischio in una vasta gamma di situazioni”.

Il concetto fondamentale è che il rischio si accompagna sempre ad un’opportunità, non solo nelle crisi. È anche vero il viceversa: ogni opportunità presenta la sua dose di rischio: “Chi lascia la via vecchia per la nuova, sa quel che lascia, e non sa quel che trova”, ammoniva giustamente Giuseppe Giacosa sul finire dell’800.

Come comportarsi? Nel mezzo, al solito: non prendersi rischi inutili, non lasciarsi sfuggire ghiotte occasioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Verified by MonsterInsights